Una piccola borgata immersa nella Pedemontana del Grappa e una storia...

Quella di Giovanni Dalla Costa, partito nel 1887 da Costa Alta, frazione rurale del Comune di Pederobba, per diventare Jack Costa, pioniere della corsa all’oro in Alaska, e tornare dopo molti anni al suo paese, a godere dei risultati delle fatiche passate. Fino all’arrivo della prima guerra mondiale…

Una storia che nasce tra i castagni del Monfenera, in quel Veneto povero che costringe i contadini a lasciare la propria terra in cerca di fortuna - e che si conclude con un altro esodo, quello dei profughi che lasciano case e terre per lasciare spazio al fronte del Piave e del Grappa.

Quella di Jack Costa è una storia di avventure che porta con sé i fatti salienti del Veneto a cavallo tra ‘800 e ‘900. Ciò che la rende ancora più interessante è che permette di ragionare su concetti attuali: la partenza, il viaggio, la ricerca del proprio “oro”, il perseverare dietro ad un sogno; ma anche la fuga da una guerra, il ritorno al punto di partenza dopo lunghe fatiche. 

 

DAL 2012 UN GRUPPO DI ARTISTI, ESPERTI LOCALI, DOCENTI UNIVERSITARI, ABITANTI E ASSOCIAZIONI PROMUOVONO INCONTRI, WORKSHOP, RESIDENZE, MOSTRE, ATTIVITA'
CON LO SCOPO DI SPERIMENTARE UN PROCESSO DI INNOVAZIONE CULTURALE E SOCIALE
CHE PARTA DAL RACCONTO DELLA STORIA DI JACK COSTA E DAI
SUOI COLLEGAMENTI CON LA CONTEMPORANEITA' 

 Quella di Jack Costa è’ una storia con un arco narrativo perfetto, crea ponti tra passato e presente, permette di tenere insieme anziani e giovani attorno a tematiche comuni, che appartengono alla memoria quanto all’attualità. E’ un patrimonio immateriale, che richiede la sperimentazione di linguaggi diversificati per essere portato alla luce e dunque, pone il racconto come pratica di attivazione di una comunità attorno alla propria cultura. Il progetto genera dunque un processo di:

/ memoria storica attiva

/ dialogo intergenerazionale

/ sviluppo del territorio, a partire dal patrimonio immateriale

/ incontro e formazione comune tra soggetti diversi

/ tessitura di reti con soggetti culturali, istituzionali, associativi - locali e non.

--

FINORA IL PROGETTO HA PRODOTTO: 
1 sito internet: www.jackcosta.net
1 mostra composta da fotografie, illustrazioni, video, audio, testi
1 murales, realizzato attraverso un workshop con adolescenti
2 spettacoli teatrali
2 performance di danza
1 composizione musicale
1 racconto animato della storia, per bambini
5 incontri di approfondimento storico e filosofico 

 

Per chi volesse approfondire la storia consigliamo il libro “Jack Costa, il trevisano che cercò l’oro in Alaska, e lo trovò” di Dario De Bortoli, pubblicato da Franco Angeli e disponibile a questo link, anche in versione inglese a questo link, oppure contattando direttamente l’autore (info@scritti.it

 
IL PROGETTO E' IDEATO E CURATO da
Roberto Sartor e Irene Valenti
Ass.ne Culturale Chiocciola la casa del nomade
(www.chiocciolalacasadelnomade.it)

a partire dall’idea che le storie sono patrimonio culturale di un territorio e che attraverso di esse si possa attivare un processo di valorizzazione dei luoghi, con il coinvolgimento degli abitanti, degli esperti locali, degli amministratori. 

SEGUICI SU FACEBOOK!
 


ARTISTI COINVOLTI:
Paolo Bertoncello / teatro
Maria Beatrice Bresolin / danza
Sergio Camplone / fotografia
Savino Cancellara / video
Enrico Danna / poesia
Pierpaolo Febbo / illustrazione
Nicola Mazzuia / video
Alberta Toninato / teatro
Isac De Martin /musica
PierLuca Galvan /fumetto
Enrico Scriminich /musica

CON LA PREZIOSA COLLABORAZIONE DI:
Luca Bresolin, Saul Cusin, Silvia Damini, Enrica Damini, Anna Michielon, Claudio Mistura, Elisabetta Panno, Anna Putton, Nicola Rossetto, Andrea Rossi,  Ass.ne Salvatica, Civetta Carlotta,
Scuola ArtEdanza, Coro Parrocchiale giovanile di Pederobba

IL PROGETTO SI E' ARRICCHITO NEL TEMPO, CON LA PRESENZA DI 

DARIO DE BORTOLI, autore del libro “Jack Costa - l’epopea di Giovanni Dalla Costa
 / guarda l’intervista a Dario De Bortoli

MASSIMO TURCHI, responsabile di progetti di sviluppo turistico-ambientale nonché di educazione alla memoria nell’area dell’Appennino Bolognese; da anni esegue ricerche e progetti di valorizzazione legati alla figura di Felix Pedro, compagno di avventure di Jack Costa.

ANTONIO ZULATO,  ex docente di filosofia all’Università di Padova e membro del Comitato Scientifico del L.E.D. (Laboratorio di Educazione al Dialogo) di Trento ed esperto in Metodologie Autobiografiche presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari.

AMERIGO MANESSO, storico del Veneto e presidente di ISTRESCO, Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea della Marca Trevigiana.

FILIBERTO AGOSTINI, docente di Storia Contemporanea all'Università degli Studi di Padova

CLAUDIO DE LUCCHI, progetto Nuove Tracce - turismo sostenibile

STEVE BISSON - fondatore di Urbanautica

FAMIGLIA DALLA COSTA guarda l'intervista ad alcuni dei nipoti di Jack Costa

UN AIUTO PREZIOSO E' DATO DA

Ada Battocchio e Mario Campaner
Armando Sartor e Marisa Barcè,

senza i quali l’accoglienza degli artisti e degli esperti nel borgo di Costa Alta non sarebbe
così magica. 

UN PARTICOLARE RINGRAZIAMENTO VA A

la famiglia Dalla Costa
tutti gli abitanti e amici di Costa Alta

E INOLTRE: 
Associazione Arianova
Marco Berdusco
Mariella Bonetto
Antonio Bresolin
Beniamino Bresolin
Luca Bresolin
Giovanna Bresolin
Silvia Caroni
Odina Dal Busco
Loris De Martin e Vacanze dell'Anima
Famiglia Orlando
Giulia Marinello
Giuseppe Panno
Marisa Putton
Lina Spanu
Mohamed Zeitouni

 

 

 

I TESTI PRESENTI NEL SITO SONO DI
Enrico Danna, Dario De Bortoli, Sergio Camplone, Massimo Turchi

I VIDEO
Savino Cancellara (soggetto, riprese e montaggio), con la voce di Luca Bresolin su testi di Alberta Toninato - e la presenza di Giovanna Bresolin e Lina Spanu

Nicola Mazzuia (soggetto, riprese e montaggio), con la voce di Benianimo Bresolin su testi di Nicola Mazzuia, Paolo Bertoncello e Alberta Toninato

Beatrice Bresolin (coreografia e danza), con riprese di Roberto Sartor, montaggio di Beatrice Bresolin e Ludovico Chincarini, arrangiamento sonoro di Samuel Moncharmont

LE FOTOGRAFIE E LE RICERCHE ICONOGRAFICHE
Sergio Camplone

LE FOTOGRAFIE STORICHE
le fotografie storiche sono state riprodotte dagli archivi della fam. Dalla Costa e di Armando Sartor

GLI ARTICOLI DI GIORNALE dalla collezione di Valli Bresolin, parte degli articoli sono frutto del lavoro del noto giornalista Lino Pellegrini

LA MAPPA CATASTALE del Comune di Pederobba e
ALTRE RICERCHE di Ottavio Bresolin gentilmente concesse da Mariella Bonetto

LE ILLUSTRAZIONI di Pierpaolo Febbo



IL PROGETTO è STATO FINANZIATO DA
Comune di Pederobba
Banca di Credito Cooperativo Trevigiano
Chiocciola la casa del nomade

IDEATO E CURATO DA
Chiocciola la casa del nomade
Roberto Sartor e Irene Valenti

WEB DESIGN
Silvia Caroni, Roberto Sartor, Irene Valenti